Chi siamo

Home / Chi siamo

Chi siamo

Presidente:                                         Vicepresidente:                         Segretario:
Magg. BONFIGLIO Cav. Giuseppe    BURATO Dott. Alberto               BOLDRIN Dott. Massimo

 

Consiglio Direttivo: *
–    MILAN Arch. Daniele;
–    PAVANELLO Avv. Lorenzo;
–    PERSEGATI Dott. Nicola;
–    RAITO Prof. Leonardo.

* In ordine alfabetico

Logo del Comitato Scientifico

Cartolina della gloriosa Brigata ROVIGO 227° – 228° Rgt. Fant.

La storia del Comitato

Le origini

Il 19 novembre 2004 il Dott. Alberto Burato (Medico Chirurgo), il Dr. Nicola Persegati (Cancelliere di Tribunale), il Dr. Raffaele Peretto (già Direttore Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo), il Prof. Leonardo Raito (Docente Storia Contemporanea Università di Padova), tutti appassionati cultori della storia della “Grande Guerra”, promossero a Guarda Veneta un convegno storico dedicato alla 1a Guerra Mondiale nel 90° anniversario del suo inizio per l’italia, (24 maggio 19154) dal titolo “La Grande Guerra 1915 – 1918: memoria storica e nuove prospettive di ricerca”.
Per la prima volta vennero presentate le ricerche che questi studiosi avevano intrapreso, da una decina d’anni, su diversi argomenti: la sanità militare, la prigionia, i tribunali di guerra, la guerra sul fronte carsico e sugli altipiani ed in particolare “il ruolo del Polesine nella Grande Guerra”.
Fu in quella occasione che nacque l’idea di programmare una serie di Convegni che ripercorressero, a partire dal 2005, ogni singolo anno di guerra (1915 – 1918) individuando nel Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo la sede ideale per questi appuntamenti.
Da tale idea si concretizzarono 4 Convegni, che videro a Rovigo la presenza di numerosi Ricercatori di Storia Militare locali e nazionali, Docenti Universitari ed Esponenti dello Stato Maggiore dell’Esercito e dell’Aeronautica in Roma, i cui titoli erano:
¾ “Orizzonti dalla Trincea 1915 –1918. La Grande Guerra: riflessioni sul conflitto della modernità” (sabato 3 dicembre 2005);
¾ “Ali sul Po: uno sguardo sulla storia degli Aviatori Polesani e Ferraresi nella Grande Guerra 1915 – 1918” (sabato 18 novembre 2006);
¾ 1917: dall’Isonzo al Piave. La guerra nel labirinto (sabato 17 novembre 2007);
¾ “I Ragazzi del ’99: l’ultima linea” (sabato 15 novembre 2008).
Per la prima volta vennero esposte originali ed innovative relazioni dal punto di vista della ricerca storica emergendo, altresì, come nel contesto della “Grande Guerra” il Polesine abbia avuto un ruolo non di secondaria importanza.
Purtroppo senza un catalizzatore energico, spesso le reazioni chimiche si arrestano senza produrre gli effetti desiderati.
Nel 2013 il fato ha voluto che il Presidente della Sezione U.N.U.C.I. Rodigina, Magg. Bonfiglio Cav. Giuseppe, ugualmente animato dalle stesse passioni storiche degli organizzatori dei predetti convegni, venisse in contatto con Loro.
A seguito di questo incontro, costatato il medesimo comune interesse si è posto mano alla creazione di un Centro Studi sulla Grande Guerra e Conflitti Contemporanei, diventando il predetto Presidente della locale Sezione U.N.U.C.I., l’elemento catalizzatore per la nascita del “Comitato Scientifico Sebastiano Nino Bedendo”.
Conseguentemente nel maggio 2013 ha preso vita il Comitato Scientifico (successivamente registrato all’Agenzia dell’Entrate che, riconoscendolo come organismo culturale, gli ha rilasciato regolare Codice Fiscale).

 

Link al “PROGRAMMA Anno 2016”